Sono una persona in cammino… tra arte, yoga e spiritualità.

Sono nata a Rho (Mi) nel 1973. Dopo aver conseguito il diploma di maturità artistica ho frequentato il corso triennale di Fashion Designer presso l’Istituto Artistico “Marangoni” di Milano. Terminati gli studi, a 22 anni ho vinto il Concorso Internazionale Giovani Stilisti “Mittelmoda” di Gorizia e da quel giorno è cominciato il mio percorso professionale nella moda. Ho lavorato come disegnatrice e stilista, collaborando con Uffici Stile e Atelier di Milano e provincia.

Nel corso degli anni ho approfondito e seguito ogni passione che ho incontrato sul mio cammino, con la consapevolezza che l’essere umano è fatto “della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni”.

Arte Astratta

Dopo la moda è arrivata la pittura. Una ‘chiamata’, come la definisco io. Una passione che mi ha cambiato la vita. Dopo il liceo, per vari motivi, non ho potuto frequentare l’Accademia di Belle Arti di Brera, e questo è sempre stato un rammarico che ho custodito silenziosamente in un angolo del cuore. D’un tratto, dopo parecchi anni, in un pomeriggio di sole, ho avvertito un grande desiderio di dipingere. Ricordo bene quel momento. Sono uscita di casa e mi sono recata nel colorificio più vicino. Ho acquistato qualche tela, pennelli, e colori. Ho sperimentato, pasticciato, creato per giorni e giorni, poi cancellato, ricoperto, distrutto e ricominciato, sempre sostenuta e incoraggiata dal fuoco sacro della passione. Mi sono documentata sulla tecnica dell’imprimitura della tela con gesso e materiali vari, ho sentito di voler arrivare all’anima del supporto, all’essenza, al creare con le mie mani anche il telaio su cui dipingere. Partire da zero è uno stimolo grandissimo per imparare Tutto. Mi sono cimentata nel costruire telai di grandi dimensioni su cui sperimentare diversi tipi di tecnica, dipingere figure e forme in libertà per il semplice piacere di dipingere, senza alcun obiettivo specifico, senza pensare di venderle, senza minimamente immaginare che un giorno qualcuno le avrebbe apprezzate. Ho dipinto e dipinto, e intanto la mia casa cominciava a riempirsi di quadri appesi alle pareti e quadri appoggiati a terra. Dopo qualche tempo si è presentata l’occasione di un minuscolo spazio per esporre un paio di opere, e così, senza crederci più di tanto e con un pò di imbarazzo, ho esposto alla luce ciò che nel buio della mia anima era stato concepito. Quelle piccole tele colorate hanno catturato l’attenzione e la curiosità di qualche passante, che, decidendo di acquistare ciò che era nato con una leggerezza quasi giocosa, ha inconsapevolmente segnato la direzione della mia vita .

E così, da quella minuscola vetrina affacciata in un vicolo del mondo, è cominciato il mio percorso di pittrice.

Mi sono appassionata inizialmente alla realizzazione di soggetti figurativi, come i trompe l’oeil e i ritratti femminili, per poi giungere a trascendere la realtà in una visione astratta del tutto personale. Anno dopo anno ho esposto i miei quadri in numerose mostre, collettive e individuali, e ho realizzato quadri su commissione. Mi piace il contatto diretto con il committente, realizzare opere inedite e personalizzate con misure e colori adatti ad ambienti specifici, cercare di soddisfare esigenze diverse. Mi rendo conto che talvolta i miei quadri si arricchiscono di dettagli che con ogni probabilità derivano dalla mia formazione di stilista, e la tela allora si trasforma in un candido abito bianco sul quale disegnare stampe preziose, inserire particolari in rilievo, coordinare colore e materia, e nel quale racchiudere soprattutto il fascino di un’emozione.

Arte per bambini

Dopo la maternità è nato spontaneo in me il desiderio di avvicinarmi al mondo dei bambini, e di creare dipinti ispirati a personaggi amati dai più piccoli. Le tele e le pareti delle camerette hanno cominciato quindi a riempirsi di fate, folletti, supereroi, scenari magici, polvere di stelle, e creature fantastiche, ed è nata l’esigenza di sperimentare nuove tecniche pittoriche per arricchire di ‘magia’ e ‘luce’ ciò che dipingevo. Spesso infatti nei soggetti per bambine la finitura si illumina di glitter, brillantini, paillettes, fiocchi, nastri, perle, e applicazioni varie. E’ nata anche la curiosità di imparare la tecnica del truccabimbi, per regalare momenti di colore e meraviglia ai bambini durante le feste. Ho frequentato quindi corsi specifici per apprendere le tecniche di trucco per il viso, divertendomi poi a decorare con pennelli e spugnette anche i volti dei più piccoli.

Yoga

Nel corso degli anni ho avvertito sempre di più l’esigenza di avvicinarmi a quella meravigliosa essenza spirituale che, in un mondo frenetico e competitivo come quello in cui viviamo, si tende a perdere facilmente. Il mio cammino è iniziato iscrivendomi a un Corso di Yoga. Ho sentito che la pratica di questa antichissima disciplina mi donava benessere e pace interiore. Ma, dopo qualche tempo, ho intuito che lo Yoga era molto di più di quanto veniva mostrato nella semplice esecuzione di Asana durante le lezioni che avevo frequentato fino ad allora. Cosi, come mi era capitato in precedenza con la pittura, ho compreso di voler andare all’essenza di questa nuova ‘chiamata’. Ho seguito diversi corsi, finché ho trovato un Centro Yoga in cui ho percepito sin dal primo istante una bellissima energia. Dall’incontro con la mia meravigliosa Maestra Flavia si è consolidato il mio amore per lo Yoga. Contemporaneamente mi sono iscritta al Corso di formazione AIYB (Associazione Italiana Yoga Bambini) per diventare insegnante di Yoga per bambini. Al termine del Corso, contemporaneamente con la mia attività di pittrice, ho cominciato a insegnare questa meravigliosa disciplina ai bambini dai 6 ai 10 anni, inserendo nelle mie lezioni anche attività artistiche ispirate all’Arteterapia.

Nel 2017 ho frequentato il Corso di Yoga “Baby Om”, per l’insegnamento dello Yoga alle donne in gravidanza e post parto, e in seguito mi sono iscritta alla Formazione triennale Yoga Su Misura per diventare a tutti gli effetti Insegnante di Yoga certificata.

Il mio percorso nello Yoga e nella pittura è in continua evoluzione, e si arricchisce via via delle meravigliose esperienze e delle splendide persone che continuo ad incontrare sul mio cammino.